Per interrompere o ridurre il consumo di tabacco, la sigaretta elettronica efficace?È la e-sigaretta di un intervento efficace per aiutare i fumatori a smettere di fumare? Sarebbe soprattutto aiutare a ridurre il consumo di tabacco, secondo uno studio condotto dalla Sanità Pubblica in Francia.

Oggi, la conoscenza scientifica non è formalmente stabilire la pericolosità della sigaretta elettronica. Un altro impatto sulla salute è inoltre in fase di studio: la sigaretta elettronica efficace in smettere di fumare ? Di nuovo, è difficile decidere a causa di alcuni lavori scientifici non dimostrare una maggiore efficienza rispetto ad altre forme di sostituzione.

Tuttavia, la sigaretta elettronica può aiutare i fumatori a ridurre il loro consumo e, quindi, ridurre i rischi per la loro salute, secondo uno studio di Sanità Pubblica in Francia, il primo a portare risultati sul ruolo della e-sigaretta tra francese fumatori. Pubblicato sulla rivista “Addiction” studio era di valutare se l’uso regolare di e-sigarette tra i fumatori quotidiani è stato associato 6 mesi più tardi per smettere di fumare.

“Lo studio descritto in questo articolo è uno studio osservazionale il destino di fumatori in condizioni reali e non, strettamente parlando, uno studio di efficacia”, spiega Anne Pasquereau, l’autore dell’articolo. A 6 mesi di distanza nel mese di settembre 2014 e Marzo 2015, più di 2.000 i fumatori di età compresa tra i 15 e 85 anni. “

“Vapo-fumatori” provare più spesso a interrompere"Vapo-fumatori" provare più spesso a interrompere

Secondo, i fumatori che al vapore regolarmente ( vapo -fumatori) sono stati confrontati con esclusivo per fumatori (che non vapot) e i profili socio-economici e il fumo caratteristiche dei fumatori sono stati presi in considerazione nelle analisi statistiche. A sei mesi, i risultati dello studio hanno mostrato che il 26% di vapo-fumatori affermato di aver dimezzato o aumentato il loro consumo giornaliero di sigarette rispetto all ‘ 11% di esclusiva fumatori.

Allo stesso modo, i fumatori sono più probabilità di fumare fumatori (23% contro 11%) hanno tentato di smettere di fumare almeno 7 giorni nel mese passato. C’era, tuttavia, nessuna differenza significativa tra i fumatori e in esclusiva i fumatori, in termini di effettiva cessazione del fumo per almeno 7 giorni. In conclusione, mentre l’uso regolare di una sigaretta elettronica è legata ad un ridotto consumo di tabacco e le sempre più frequenti i tentativi di smettere, non vi è alcuna prova della sua efficacia in termini di aiuti Per la cessazione del fumo.

Ma, come gli stessi ricercatori ammettono, questo studio ha i suoi limiti. Infatti, la durata del follow-up è stato relativamente modesto, come è stato il campione di vapo-fumatori. Infine “diventando un vapo-fumatore può riflettere un iniziale desiderio di smettere di fumare, che, in ultima analisi, più frequenti tentativi di arresto”, dice Santé Publique Francia. Oggi, l’e-sigaretta è utilizzato da 3% della popolazione francese.

Meno sostanze tossiche?Meno sostanze tossiche?

Tuttavia, i risultati sono in linea con il discorso tenuto dal “Tabacco” servizio informazioni” del sito informazioni. Si afferma che ” la sigaretta elettronica può essere un aiuto per fermare o ridurre il consumo di tabacco … Tuttavia, la completa cessazione deve rimanere il vostro obiettivo, perché anche quando si fuma poco, rischi per la salute sono importanti . ”

Gli esperti, inoltre, dire che, anche se altri rischi possono essere identificati nei prossimi anni, l’e-liquidi sembra meno dannoso il fumo di sigaretta contiene più di 4000 sostanze chimiche, tra cui sostanze irritanti, tossiche (Catrame, monossido di carbonio, etc.) che possono favorire il cancro. Così, un fumatore che diventa un vapotor, che è, che consuma solo sigarette elettroniche, consentirebbe di ridurre il suo rischio di sviluppare malattie legate al tabacco.

D’altra parte, si pone la questione “direzione opposta”. È un non-fumatore che diventa un fan di sigarette elettriche a rischio di diventare un vero e proprio fumatore ? Su questo dibattito, Salute Pubblica, la Francia afferma che “il declino è carente per rispondere a questa domanda”. Anche se il Consiglio Superiore della Sanità Pubblica nel suo ultimo parere si rileva che le sigarette elettroniche possono promuovere il fumo tra i giovani, che non avrebbe mai iniziato a fumare senza di essa.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *